Help

jakob-lorber.cc

Capitolo 5 Spiegazione di Testi Biblici

1. Ma perché alla fine magari non diciate che non tutti i testi sono dei pieni soli centrali, ma solo qualcuno che Io Stesso propongo, scegliete dunque voi stessi un testo qualsiasi come volete, e vedremo poi se non illumina, come un uguale sole centrale, completamente e chiarissimamente sempre lo stesso motivo conduttore davanti agli occhi dello spirito. Fate dunque questo!

2. Avete preso i due piccoli testi: "Ho sete!" e "È compiuto!".

3. Prima però di passare alla chiara illuminazione, devo darvi assicurazione che vi ho lasciati perfettamente liberi nella scelta, altrimenti potreste dire alla fine che Io vi ho suggerito proprio quello che posso adoperare. E soltanto adesso passiamo alla questione principale!

4. "Ho sete!". Di che cosa? Dell'amore, che il mondo non ha, motivo per cui esso Mi porse solo aceto e fiele per calmare la Mia sete, invece dell'acqua vivificante e finora continua sempre a porgerMeli.

5. "Ho sete!". Di che cosa? Della Vita che Io Stesso sono in origine dall'eternità e che Io in così ricca abbondanza ho sparso dalle origini a esseri eternamente innumerevoli!

6. Dunque di questa Vita ho sete! In infinite maniere questa Vita è trapassata nella morte. Io venni per strapparla alla morte. Perciò nel momento della grande liberazione avevo moltissima sete di questa Vita sparsa; ma la morte se ne era impadronita a tal punto che il sangue eternamente vivo dell'Amore non poté ridestarla!

7. Quando chiesi di bere la Vita, tuttavia non Mi si diede la Vita, bensì Mi si diede da bere la morte! Aceto e fiele fu la bevanda; aceto come simbolo di ciò che si ritira e si indurisce, e il fiele come simbolo di odio, ira e rabbia.

8. Questa immagine è chiara e ben evidenziata, e vogliamo vedere com'è anche adatta al nostro tema.

Capitolo 5 Visualizzazione mobile Contatti