Help

jakob-lorber.cc

Capitolo 4 La mosca

LA MOSCA QUALE SALVAVITA DELL'UOMO

10. Ed ora che conosciamo anche questo, diamo un'occhiata ai nostri piccoli lavoratori domestici, ed osserviamo cosa fanno.

11. Vedete, la nostra mosca ha anche un paio d'occhi, i quali sono tanto grandi da formare quasi la settima parte dell'intero suo corpo. Ognuno di questi occhi, di per se stesso, non è però, come voi forse potreste credere, un singolo occhio, ma invece a sua volta è composto di mille e più occhietti. Questi occhi sono così ordinatamente disposti l'uno accanto all'altro, come le celle di un alveare; ogni singolo è appuntito alla maniera di cono, e tutti vengono infine verso un centro visuale comune; così disposti essi fungono nel nostro animaletto da microscopio di una potenza d'ingrandimento per voi indescrivibile, con il cui aiuto quest'insetto può scorgere perfino ogni singolo dei summenzionati organismi atomici.

12. Ma oltre a ciò anche lo stomaco della mosca è conformato in modo, che appunto questi animaletti eterei le servono da principale nutrimento; quindi, allorché l'una o l'altra mosca scorge sulla cute dell'uomo un ammasso di tal animaletti atomici, essa vi si precipita subito a volo e non se ne va tanto facilmente prima di non averli consumati tutti.

13. Oltre agli occhi, quest'animaletto ha però anche un paio di piccole antenne, che fungono in esso da naso, e, siccome non può adoperare gli occhi che per brevi distanze soltanto, così queste antenne gli servono per rintracciare il nutrimento ben spesso anche a grandissime distanze. Si, arrivo perfino a dirvi che vi sono alcune mosche capaci di fiutare mediante queste antennucce qualche cosa di appetitoso anche ad ore di distanza.

14. Ecco dunque, Miei cari figlioli, ora abbiamo di nuovo scoperto una meraviglia in questo piccolo insetto, ovvero uno dei suesposti scopi secondari della sua esistenza.

15. Non è questo un utilissimo servigio che rende tale piccolo animale? Certo, e potete anzi tenervi bene a mente quanto Io ora vi dico: "Quando in una località qualsiasi, particolarmente durante l'estate, questo animaletto scompare improvvisamente, potete senza altro considerare questo fatto come un segno sicuro che Io Mi avvicino armato di un tremendo flagello".

16. Ma, come questa mansione secondaria del nostro animaletto, la quale ci sta dinanzi ormai ben chiarita, esso ne ha parimenti diverse altre ancora, e tutte quanto mai utili.

17. Che se noi volessimo imparare a conoscerle tutte da cima a fondo, Io avrei per parecchi anni da farvene dettati; voi potete però ammettere certamente che tutto ciò che è creato, dunque senza dubbio anche la mosca, non esiste ad un solo ed unico scopo, bensì a mille più scopi buoni e svariatissimi.

18. Per non andar, quindi, tanto per le lunghe con il nostro soggetto, prima di passare al polo positivo dell'insetto in questione, voglio esporvi ancora soltanto due delle menzionate utili funzioni accessorie, a conferma di queste Mie dichiarazioni; e per oggi dunque terminiamo.

Capitolo 4 Visualizzazione mobile Contatti